japan is an island

sabato 23 dicembre 2006

Regali

Secondo aggiornamento dalle vacanze. E' già la vigilia, come passa il tempo.

Un paio di giorni fa ho fatto il mio ritorno in un campo di calcetto dopo un mese di stop forzato. Abbiamo vinto, ho segnato due reti, ma la prestazione è stata evidentemente insufficiente, quasi scarsa. Giocavo con la mia solita maglia del Giappone, la seconda, che potete ammirare qui di seguito.



Vi aggiornerò coi risultati della partita post-natalizia, sperando di giocare meglio (e sperando che ve ne importi qualcosa).

Piuttosto, non ho ricevuto un regalo uno per natale. Non è una vergogna? Probabilmente mi regalerò il completo dei Celtic di Glasgow, numero 25, Shunsuke Nakamura. Resta da decidere se sarà la prima maglia (righe orizzontali bianche e verdi, senza colletto)



o la seconda (righe verticali verdi e nere, con colletto molto retrò).




Votate, sotto con le telefonate.
Buon Natale, ci si sente per l'ultimo dell'anno, con la seconda palata di auguri.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

bianca e verde...

Gennaro Costanzo ha detto...

La prima! La seconda sembra un pigiama!

Auguri!!! ;)

mAs ha detto...

la prima è sicuramente la migliore!
Quella nera e verde è proprio tristissimaaaaa

akbg ha detto...

Quella bianca e verde: in campo ti riconosco meglio (quella a strisce nere è troppo scura e pozzi che manco ti vedo...) e così posso pararti i tiri scoccati dal tuo scadente piede, destro o sinistro che sia.

Ninaccio ha detto...

Decisamente la prima!

Anonimo ha detto...

DIO POWER!

Antonio ha detto...

Un tempo avevo una ragazza di Glasgow, tifosa del Celtic.
Andammo a vedere la partita di Champions contro la Juve, nella tribuna laterale dei biancoverdi (maglietta che ti consiglio). Le dissi: per oggi, non puoi chiamarmi Andrew o John?

Salvatore Scaramuzzino ha detto...

io opto per la seconda, "old style" ha sempre il suo fascino